ANDREA CAPUTO, UCCISO DALLO SPORT CHE AMAVA

CINISELLO BALSAMO - Si chiama Andrea Caputo, ha 39 anni e davanti a se aveva una vita di successo come barman e docente professionale. Lo ha ucciso giovedì sera lo sport che amava di più: il calcio. Andrea è morto per un infarto mentre era sul campo di calcio dell'oratorio Sacra Famiglia di Cinisello. Una morte che ha sconvolto tutti i suoi amici ma più in generale i cinisellesi e gli sportivi, perché la notizia di questa tragedia sta rapidamente facendo il giro della cittò Andrea stava giocando una patita con la sua squadra, il San Marco dell'oratorio Sacra Famiglia. Pochi minuti di gioco, poi subito il malore che gli ha fatto perdere i sensi. Inutili sono stati itentativi di rianimazione portati a termine dai medici del 118. E' stato trasportato all'ospedale san Raffaele che era in fin di vita. E' morto subito dopo il ricovero. Una tragedia alla quale nessuno riesce a credere. Una morte difficile da accettare.
Dopo tanto lavoro insieme, non meritavamo di salutarci cosi, un abbraccio forte.! 
Andrea Antonelli

Ultime news

10
Gen
 
11
Nov
IL NUOVO CALENDARIO 2016.!